CovaTech® Metodo CovaTech® Pilates®

Il Pilates secondo Anna Maria Cova.

Il metodo CovaTech® Pilates® è la tecnica originale di insegnamento ideata e codificata da Anna Maria Cova. Tale metodologia lascia intatta l'impostazione originaria di Joseph H. Pilates e la sviluppa alla luce delle attuali conoscenze di scienze motorie, di anatomia e biomeccanica e di fisioterapia.

Il metodo CovaTech® Pilates® fa del corretto insegnamento la sua ragione di essere, prefiggendosi uno scopo allo stesso tempo semplice e complesso: insegnare il Pilates a tutti e far si che tutti lo possano praticare in sicurezza e con straordinari risultati e benefici.

Trent’anni di studi, di insegnamento e di perfezionamento della didattica rendono, perciò, il metodo CovaTech® Pilates® uno degli approcci più rigorosi dal punto di vista scientifico e più alla portata di tutti dal punto di vista della pratica.

Nuovi approfondimenti e sviluppi

Insegnare ed apprendere il Pilates è più facile grazie al metodo CovaTech®

Il metodo CovaTech® Pilates® amplia la portata della tecnica originaria rendendola accessibile a tutti.

L’approccio CovaTech® si caratterizza per un'attenzione rigorosa alla didattica, forte del fatto che la corretta comunicazione da parte dell'insegnante e la conseguente "interiorizzazione" della tecnica da parte del Cliente costituiscano la principale garanzia di successo di questa pratica.

Ai principi originari di J.H. Pilates, il metodo CovaTech® ne affianca altri, particolarmente utili per il processo di apprendimento:

  • consapevolezza, per far si che, mentre ci si allena, si comprenda cosa si sta facendo e perché;
  • visualizzazione, per far capire attraverso esempi, similitudini e “immagini” come eseguire correttamente un esercizio;
  • ritmo, per mettere in condizione tutti di affrontare la lezione con la giusta dinamica.

Per facilitare l’esecuzione o incrementare l’efficacia degli esercizi, sono stati aggiunti piccoli attrezzi – come palle di vari tipi, mattoncini in gomma, elastici - e integrato gli esercizi classici con molte varianti in modo da modularne la difficoltà e incrementare la versatilità degli allenamenti.

Per rispondere all’esigenza di integrare, nel repertorio base del Pilates, un lavoro sulla propriocezione in stazione eretta, Anna Maria Cova ha ideato e brevettato un nuovo attrezzo, la Swing Barrel® che, nei vari programmi didattici, può essere utilizzata in tutte le modalità, dalla quadrupedia alla stazione supina.

Infine, sono stati creati programmi specifici come ad esempio, il Pilates with the Tender Ball, esercizi a corpo libero eseguiti con una palla soffice di 20 cm di diametro; o il Pilates in a Smile, esercizi che permettono di sciogliere le tensioni del collo, distendendo i tratti del volto e predisponendo al sorriso.

Il Metodo in Italia

La prima metodologia didattica italiana ed una delle più importanti a livello internazionale.

Il metodo CovaTech® Pilates® è stato e resta la prima metodologia didattica originale codificata da un’italiana.

Oggi è uno dei più importanti sviluppi della tecnica Pilates a livello internazionale.

Il rigore del metodo va di pari passo con la sua adattabilità e questo binomio fa di CovaTech® una tecnica di straordinaria efficacia nonché una delle ragioni primarie del suo successo in Italia.

Per molti oggi, in Italia, Pilates vuol dire CovaTech® non solo per la funzione pionieristica che questo metodo ha avuto nel nostro Paese ma, soprattutto, per l’efficacia e la serietà che hanno sperimentato su di sé tutti i Clienti e gli insegnanti che praticano il Pilates secondo il metodo CovaTech®.

Il metodo CovaTech® risponde alle esigenze della Clientela più trasversale sia che si rivolga al Pilates per l’allenamento personale, sia che necessiti di un supporto al percorso riabilitativo, in entrambi i casi, infatti, è possibile modulare l’approccio di insegnamento in uno spettro di possibilità che vanno dal Pilates inteso come fitness al Pilates per scopo terapeutico.

Il Pilates inteso come fitness è definibile come una ginnastica posturale sia a corpo libero sia con grandi e piccoli attrezzi che permettono un lavoro su tutti i piani e con differenti forme di resistenza. Lo studio della tecnica Pilates avviene con un lavoro di apprendimento degli esercizi con carichi di intensità variabile, secondo livelli di difficoltà che si suddividono in base, intermedio, avanzato, super-avanzato.

Il Pilates per scopo terapeutico è una possibile applicazione dell’impostazione iniziale CovaTech® Pilates® mirata in primis all’attivazione degli stabilizzatori profondi (muscolo traverso addominale e multifidi lombari) attraverso il lavoro sinergico con il diaframma e il pavimento pelvico. Gli esercizi sulla propriocezione, sulla mobilizzazione e sul sistema miofasciale, il lavoro sul cingolo scapolo omerale e in quadrupedia vengono integrati e affrontati in un’ottica clinico-fisioterapica. Il lavoro sugli attrezzi trova numerose varianti adattate alle necessità specifiche della persona.

Grazie a questo ampio spettro di possibilità di pratica del Pilates, forte del suo background scientifico, il metodo CovaTech® è sinonimo di straordinaria efficacia e di allenamento in sicurezza.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk